Come fare per


IL CERTIFICATO DEI CARICHI PENDENTI
INFORMAZIONI GENERALI

 Il cittadino per il quale è stato richiesto il rinvio a giudizio ovvero l'emissione di decreto penale passa dalla posizione di semplice indagato a quella di imputato. Tale posizione viene attestata nel certificato dei carichi pendenti.
Il certificato attesta l’esistenza o meno di processi penali pendenti (in primo grado, in appello ovvero in Cassazione) a carico di una persona, nel luogo del circondario di residenza.
Nel certificato NON sono riportati gli estremi di eventuali procedimenti ancora nella fase delle indagini preliminari, ovvero già definiti con archiviazione o con sentenza passata in giudicato.
Il certificato può servire per l’assunzione nel settore privato, per la richiesta di permesso di soggiorno, per la richiesta di passaporto, per le pratiche di adozione, per la partecipazione a gare d’appalto, ecc.

CHI PUĂ’ CHIEDERLO

Può essere richiesto dall'interessato o da persona da lui incaricata, munita di apposita delega.

MODALITĂ€ DI PRESENTAZIONE ISTANZA

L'istanza può essere presentata direttamente presso l'ufficio del Casellario ubicato Palazzina N Piano terra.

Orario al pubblico: Lunedì - Martedì - Mercoledì - Giovedì - Venerdì 08:30-13:00
Telefono: 091/7426878
 
PEC: casellario.procura.palermo@giustiziacert.it

 

Cosa Serve

Il  Certificato dovrà essere ritirato sempre presso l'ufficio del Casellario,  previa identificazione del richiedente tramite documento di indentità non scaduto, o dal delegato. 

Per richiedere un certificato bisogna corrispondere marche da bollo e/o diritti di cancelleria.
L’urgenza nella richiesta del certificato comporta una maggiorazione di costo.

Vedasi allegata tabella per i costi

Servizi per i cittadini